Siestema HACCP


Consulenza per l'applicazione del Sistema HACCP per l'igiene dei prodotti alimentari a tutela dei consumatori.
Secondo il Reg. CE 852/04 - Reg. CE 178/02.
Per info: simone@analisibiolab.it

IL MANUALE HACCP O PIANO DI AUTOCONTROLLO

Il manuale haccp deve essere presente in ogni azienda nella quale si manipoli, si conservi o si vendano degli alimenti sia surgelati che freschi, come bar, ristoranti, macellerie, supermercati, aziende agricole, fornitori, magazzini.

IL CORSO DI FORMAZIONE HACCP

Con l'introduzione dell'haccp si sono definite alcune norme nelle quali si obbliga a tutte le persone che lavorino all'interno di un'industria alimentare, quali bar ristoranti, macellerie, ecc, a frequentare un corso di fromazione sia per i responsabili dell'industria alimentare che per il personale qualificato che manipola alimenti e bevande.

COS'E' L'HACCP

HACCP è un sistema preventivo di controllo degli alimenti finalizzato a garantirne la sicurezza dal punto di vista igienico sanitario, "autocontrollo alimentare" . I principi dell'HACCP possono essere applicati a tutti i settori che sono coinvolti nei processi di produzione, trasformazione e distribuzione di alimenti e bevande partendo dal produttore fino ad arrivare a quello della ristorazione e della grande distribuzione collettiva o della vendita al dettaglio. Può essere applicato a tutti i tipi di prodotti. La traduzione in italiano dell'inglese Hazard analysis and critical control point può essere fatta scomponendo la frase in due parti:
Hazard analysis = "analisi del rischio".
Sta a sottolineare la necessità di adottare un sistema di analisi che permetta di scoprire a quali rischi può andare incontro il consumatore in seguito all'assunzione di un certo alimento.
Critical control point = "punti di controllo critici".
Indica che l'aspetto di criticità è focalizzato nell'azione di controllo. In un sistema HACCP bisogna individuare quali sono i rischi per la salute del consumatore e classificarli in funzione della loro gravità e della possibilità che si verifichino o meno. Si agirà quindi prevalentemente sui rischi gravi e probabili in maniera decisa, con tecniche di controllo rigorose e sistematiche, fissando gli obiettivi da raggiungere e controllando costantemente i risultati ottenuti per un continuo miglioramento di tutto il sistema. Il sistema HACCP è un nuovo strumento nelle mani dell'azienda agricola e agroalimentare che cambia il concetto di controllo. Esso enfatizza la prevenzione valutando e stimando i pericoli che un alimento può provocare al consumatore se non viene prodotto nel rispetto degli standard igienici e individua precise misure di controllo da attuare non al termine della catena produttiva, ( controllo sul prodotto finito), ma agendo laddove insorge il problema. Se ben compreso ed attuato, dunque, l'HACCP comporta anche un notevole risparmio economico per l'imprenditore in quanto si riduce la quantità di prodotto destinato allo scarto o che deve essere rilavorato. Il metodo HACCP, in sintesi, offre un approccio razionale al controllo del rischio chimico, fisico e microbiologico di un alimento; risolve le debolezze del sistema tradizionale, (infatti il test sul prodotto finito è limitato al numero di campioni che possono essere analizzati e comporta tempi di risposta molto lunghi per le esigenze del mercato alimentare) ed infine focalizza l'attenzione sui punti critici del sistema produttivo, dove il controllo è essenziale.

A CHI E' RIVOLTO IL SERVIZIO?

I servizi di questa sezione sono rivolti a tutti gli operatori del comparto alimentare, in tutte le fasi della produzione, della trasformazione e della distribuzione degli alimenti nonché alle esportazioni e fermi restando requisiti più specifici relativi all'igiene degli alimenti.
Sono interessati a questo servizio: dettaglio e ingrosso di generi alimentari con banco salumi e formaggi, dettaglio ortofrutta, confetterie e vendita dolciumi non deperibili, bottiglierie, torrefazione e vendita caffè, ambulanti di prodotti non deperibili anche con banco di salumi, formaggi e/o ortofrutta, trasporto alimenti non deperibili, trasporto alimenti deperibili, drogherie, rivendite di pane, macellerie, pescherie, ingrosso ortofrutta, ingrosso di generi alimentari in cui non sia prevista manipolazione diretta, bar, paninoteche, pizzerie, ristoranti, trattorie, agriturismo, feste popolari e sagre, panifici, pasticcerie, gelaterie, gastronomie, GDO e tutte le industrie di trasformazione alimentare.
I servizi offerti
I servizi offerti dai Consulenti Biolab sono:
• Consulenza per la redazione del manuale HACCP per l'autocontrollo alimentare;
• Consulenza per la redazione di apposite procedure di autocontrollo alimentare;
• Formazione/Informazione ai lavoratori. Autocontrollo e HACCP
L'autocontrollo alimentare prevede che la garanzia dell'igiene della produzione sia affidata al titolare dell’azienda mediante l’esecuzione di controlli prestabiliti, mentre la verifica dell’applicazione dell’autocontrollo compete agli organi ispettivi delle ASL e agli altri Organi i Vigilanza (per. Es. NAS).

Le categorie interessate in assoluto sono i:
- Produttori alimentari;
- Laboratori di gastronomia, rosticceria, pasticceria, gelateria;
- Rivenditori di generi alimentari e di ortofrutta;
- Attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande;
- Macellerie e pescherie;
- Panifici;
- Depositi alimentari;
- Distributori alimentari;
- Trasportatori alimentari;
- Confezionatori alimentari;
- Farmacie;
- Eventuali altri.