FetalDNA è il più innovativo test non invasivo di screening prenatale che prevede l'analisi del DNA fetale libero circolante su sangue materno, utilizzando metodologie di sequenziamento genomico di ultimissima generazione in associazione con analisi digitale (iNIP™) sviluppate dll'èquipe di ricerca genetica Altamendica.


SONO DISPONIBILI 5 LIVELLI DI TEST

FetalDNA - Base
Tale NIPT indaga sulle forme più comuni di anomalie cromosomiche, la 21 (sindrome di Down) la 18 (sindrome di Edward) e la 13 (sindrome di Patau). Rappresenta il test consigliato da tutte le Linee Guida e dalle Società scientifiche.

SI PUuO' CONOSCERE SU RICHIESTA IL SESSO DEL NASCITURO

QUESTO RECENTISSIMO TEST SI DEVE AGGIUNGERE, COME INDICATO DALLE LINEE GUIDA, ALLO STUDIO ECOGRAFICO DELLA TRANSLUCENZA NUCALE E RAPPRESENTA UN SUPERAMENTO DEI TRADIZIONALI TEST COMBINATI COMPRESI NEGLI SCREENING DEL PRIMO TRIMESTRE (ESEMPIO BI-TEST, TRI-TEST, ECC.).


FetalDNA - Plus


Tale NIPT Fetal DNA Base Plus indaga sulle 3 principali aneuploidie cromosomiche fetali correlate ai cromosomi 21, 18,13 e dei cromosomi sessuali X,Y determinando, anche il sesso fetale che, su nostra richiesta, può essere taciuto.

FetalDNA - Cariotipo


Fetal DNA Cariotipo, che in altri test commerciali viene rappresentato come “Kario” o “eKario” o “Cario”, rappresenta una NIPT di recente introduzione, che indaga, sempre come screening, oltre che sulle alterazioni cromosomiche ricercate nel test NIPT FetalDNA Base anche su tutte le altre alterazioni numeriche, dette aneuploidie, (alterazioni del solo numero) di tutti gli altri cromosomi. In altri termini ricerca la esistenza di un alterato numero di tutti i 23 cromosomi.

Il test è uno screening che indaga non solo sulle aneuploidie cromosomiche fetali correlate agli autosomi 21, 18,13 ed ai cromosomi sessuali X,Y ma si spinge ad esaminare anche tutti gli altri cromosomi come avviene nello studio del classico Cariotipo Fetale. Ovviamente determina anche il sesso fetale che, su richiesta, può essere taciuto.

NEL CASO IN CUI IL TEST DI SCREENING DEL DNA (INIPT MINI) FORNISSE UN RISULTATO PATOLOGICO, IL CENTRO OFFRE, A TITOLO COMPLETAMENTE GRATUITO, IL TEST DI CONFERMA ATTRAVERSO LA DIAGNOSI PRENATALE VILLOCENTESI O AMNIOCENTESI , PRESSO IL MAIN CENTER ALTAMEDICA DI ROMA.



Per maggiori informazioni potete recarvi o contattarvi presso il nostro Poliambulatorio



FetalDNA - Cariotipo

FetalDNA Cariotipo plus rappresenta il più elevato test non invasivo di DNA fetale libero circolante (NIPT) oggi disponibile, ad eccezione del FetalDNA Total Screen.

Aggiunge, a tutti le indagini presenti su FetalDNA base FetalDNA cariotipo anche lo screening di un gran numero di piccole alterazioni cromosomiche determinate da riarrangiamenti strutturali (che vengono definite microduplicazioni / microdelezioni) ad una risoluzione di circa 10 Mb (per risoluzioni inferiori non si ottiene diagnosi sul sangue materno si deve ricorrere solo alla diagnosi prenatale invasiva, Amnio o Villocentesi, eseguendo uno studio specifico con microarrays).
Il Fetal DNA Cariotipo plus, esegue lo screening sulle aneuploidie cromosomiche fetali correlate agli autosomi 21, 18,13 ed ai cromosomi sessuali X,Y determinando, anche il sesso fetale che, su richiesta, può essere taciuto.
Come specificato per il test FetalDNA Cariotipo, questo è uno screening che indaga non solo sulle aneuploidie cromosomiche fetali correlate agli autosomi 21, 18,13 ed ai cromosomi sessuali X,Y ma si spinge ad esaminare anche tutti gli altri cromosomi come avviene nello studio del classico Cariotipo Fetale. Ovviamente determina anche il sesso fetale che, su richiesta, può essere taciuto.



FetalDNA - Total Screen

Questo screening va ad indagare tutto quello che è oggi possibile ricercare sulla genetica fetale e materna senza ricorrere a test invasivi.

Il FetalDNA Total Screen è concepito anche per essere utilizzato da una popolazione definibile come basso rischio, cioè non affetta da alcuna condizione patologica, per l’esclusione precoce delle più comuni patologie.

Il test è utilizzabile come screening precoce anche nei casi di familiarità per disordini genetici (es. fibrosi cistica, beta talassemia).

Esso si compone di 3 profili di ricerca genetica:

il FetalDNA Cariotipo Plus
Un esteso panel di malattie monogeniche (dalla fibrosi cistica al nanismo)
Il nuovissimo screening genetico delle mutazioni che predispongono la madre a partorire prima del tempo (parto pretermine)